Docente di scuola primaria
vince vertenza presso l'U.S.P. di Bari.

Una scuola di Bari le aveva sottratto tutte le festivitÓ natalizie e pasquali
(ben 24 giorni) quando ancora era supplente.

  dall'UNAMS-Scuola  della Regione Puglia del 11.2.2008

 

Una docente di scuola primaria neo assunta in ruolo il 1.9.2007 casualmente rivolgendosi al sindacalista prof. BARTOLO DANZI - Segretario Provinciale e Regionale della UNAMS-scuola (Federazione nazionale Gilda UNAMS) per la Puglia (organismo autonomo), scopriva di aver subito un sopruso anni addietro quando ancora supplente, una scuola di Bari ove era in servizio, non le aveva riconosciuto agli effetti giuridici ed economici le vacanze pasquali e natalizie.A detta della stessa docente la stessa si era rivolta all'epoca a diversi altri sindacati i quali non avevano assuntoalcuna iniziativa ed anzi la avevano letteralmente preso in giro affermando la giustezza dell'operato dell'Amministrazione.

In data 8.2.2008 il sindacalista prof. BARTOLO DANZI delegato dalla lavoratrice ha ottenuto il riconoscimento giuridico ed economico per ben 24 giorni e il conguaglio dei relativi oneri riflessi (ferie e tredicesima mensilitÓ) da tale istituzione scolastica dopo averla citata in sede di conciliazione.Il Dirigente scolastico ha dovuto riconoscere la fondatezza delle argomentazioni addotte dal prof. Danzi anche alla luce della interpretazione autentica dell'art. 37 del CCNL 2002/05 intervenuta presso l'ARAN.

Un chiaro esempio di quando i sindacati fanno gli esclusivi interessi dei lavoratori e non scendono a compromessi di sorta.

 

Chi ha subito gli stessi soprusi pu˛ contattare la nostra sede in via R. Da Bari n.145 -Bari il Martedý e Giovedý cell. 3388838524.