Esami di Stato I ciclo a.s. 2013/14: tutti i dati

Pubblicato da parte del Miur il focus relativo agli esiti dell’esame di Stato e degli scrutini nella scuola secondaria di I grado per lo scorso anno scolastico 2013/2014. I dati elaborati dall’Ufficio di Statistica del Ministero registrano un leggero aumento del tasso di ammissione all’esame e delle valutazioni finali, in linea con il trend degli ultimi anni.

  Notizie della scuola, 22.1.2015

Nell’anno scolastico appena concluso, l’esame di Stato del I ciclo d’istruzione ha coinvolto circa 589 mila studenti.

L’analisi della serie storica degli ultimi tre anni conferma quanto gi osservato negli anni precedenti, ovvero un leggero aumento del tasso di ammissione che dall’a.s.2011/2012 cresciuto di un punto percentuale (97,2%), mentre la percentuale di successo all’esame rimane stabile al 99,7%.

Rispetto allo scorso anno, la quota di studenti che ha concluso il I ciclo di istruzione con la sufficienza ha subito un decremento di 2,5 punti percentuali; specularmente, 2,7 alunni su 100 si sono spostati nelle fasce di voto dall’otto al dieci e lode. L’aumento pi consistente si registrato per gli alunni che hanno conseguito nove o dieci come voto finale, aumentati rispettivamente di 0,7 e 0,9 punti percentuali.

A conferma di un fenomeno ormai consolidato, le votazioni finali conseguite dalle studentesse superano quelle dei colleghi maschi. Quasi 10 studentesse su 100 hanno concluso il ciclo con una votazione pari a dieci, contro appena 6 ragazzi su 100.

I dati relativi agli esami del I ciclo sono stati confrontati con le domande di iscrizione alla scuola secondaria di II grado effettuate per l’anno scolastico successivo. Ad una prima analisi evidente come, al crescere del voto conseguito all’esame, aumenta la preferenza verso un percorso di scuola secondaria di II grado.

Gli indicatori riportati sono stati costruiti al netto dei dati delle scuole della provincia di Bolzano non ancora disponibili al momento della pubblicazione del Focus.

Scarica il focus del Miur.