Graduatorie di istituto:
tabella conversione voto diploma magistrale

 Orizzonte scuola 26.5.2014

red - I docenti in possesso di diploma di maturitÓ magistrale, diploma triennale di scuola magistrale ovvero titoli sperimentali ad esso equiparati e conseguiti entro l'a.s. 2001/02 possono iscriversi nella II fascia delle Graduatorie di istituto utilizzando il modello A/1 del dm 353/2014. Quanti punti vale il voto di diploma?

La tabella di valutazione dei titoli per la II fascia (tabella A) attribuisce al titolo abilitante di accesso alla graduatoria da 4 a 12 punti in relazione al voto di abilitazione.

Il punteggio con cui il concorso o l'esame di abilitazione o di idoneitÓ Ŕ stato superato va rapportato in centesimi. Il voto di diploma di maturitÓ magistrale Ŕ in /60 o in /100.

Si attua la proporzione: voto: 60 = x: 100

in base al risultato ottenuto per il punteggio minimo, richiesto per il superamento del concorso o esame, fino a 59 punti 4
per il punteggio da 60 a 65 punti 5
per il punteggio da 66 a 70 punti 6
per il punteggio da 71 a 75 punti 7
per il punteggio da 76 a 80 punti 8
per il punteggio da 81 a 85 punti 9
per il punteggio da 86 a 90 punti 10
per il punteggio da 91 a 95 punti 11
per il punteggio da 96 a 100 punti 12

A questo dovranno essere aggiunti i 6 punti, come previsto dal punto A.5) della tabella “Per le abilitazioni o titoli abilitanti all'insegnamento, con esclusione di quelle per le quali Ŕ stato attribuito il punteggio di cui al punto A.4) in aggiunta al punteggio di cui ai punti A.1) o A.3) sono attribuiti ulteriori punti 6

In ultimo vanno aggiunti i punteggi per titoli e servizi.

Ricordiamo che gli aspiranti giÓ inseriti nel triennio precedente nelle graduatorie di III fascia e che, per il nuovo triennio chiedono l'inserimento nella II fascia, devono, in ragione della diversitÓ delle rispettive tabelle di valutazione di valutazione, riproporre, oltre ai nuovi titoli e servizi, tutti i titoli e servizi dichiarati nei trienni e bienni precedenti.

Lo speciale Graduatorie di istituto