Competenze in lingua straniera: enti certificatori

Aggiornato con apposito decreto direttoriale l’elenco degli Enti certificatori delle competenze linguistico-comunicative in lingua straniera (cinese, francese, inglese, neogreca, slovena, spagnola e tedesca) del personale scolastico.

 Notizie della scuola 20.6.2014

Il nuovo elenco degli enti certificatori di lingua cinese, francese, inglese, neogreca, slovena, spagnola e tedesca Ŕ stato trasmesso con D.D.G. 17 giugno 2014, prot. n. 5541, che va a modificare l’articolo 4 del decreto 12 luglio 2012 n. 10899 e successive modificazioni.

Il D.D.G. n. 82 del 24.9.2012, con il quale Ŕ stato indetto il concorso a posti e cattedre, per titoli ed esami, finalizzati al reclutamento del personale docente nelle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di I e II grado, include, tra i titoli valutabili, le certificazioni delle  competenze linguistico-comunicative in lingua straniera.

La normativa  contenente i requisiti per il riconoscimento della validitÓ di tali certificazioni per il personale scolastico e la corrispondenza tra i livelli del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue, Ŕ dispiegata nel  D.M. n. 3889 del 7.3.2012. L’elenco degli Enti formalmente riconosciuti come qualificati al rilascio delle certificazioni suddette viene periodicamente redatto, sulla base dei requisiti fissati con decreto ministeriale, dalla Direzione per gli affari internazionali.  Le certificazioni in parola assumono validitÓ dal momento della pubblicazione sul sito internet del MIUR o da altra data ivi eventualmente specificata.

Nel caso in cui un ente certificatore sia cancellato dall’elenco per sopravvenuta carenza dei requisiti, le certificazioni emesse sino alla data di pubblicazione della cancellazione si ritengono valide ai sensi del DM 7 marzo 2012.