Iscrizioni: al Nord aumentano i tecnici,
nel Mezzogiorno e al Centro i licei

da Tuttoscuola, 27.3.2013

Si avvicina il sorpasso dei licei sui tecnici e professionali. Le iscrizioni alle prime classi degli istituti superiori per il prossimo anno scolastici ha fatto registrare il 49,1% di scelte dei licei contro il 50,9% di tecnici e professionali (rispettivamente il 31,4% e il 19,5%). Dieci anni fa gli iscritti alle prime classi dei licei erano di poco inferiori al 41%. Da allora l'incremento stato complessivamente di oltre 8 punti in percentuale alla media di + 0,8 punti all'anno.

Rispetto alle iscrizioni dell’anno scorso, la scelta dei licei ha fatto segnare un incremento di 1,7 punti in percentuale, quella degli istituti tecnici un pi 0,4 punti, mentre per i professionali un secco meno 2 punti.

Sul territorio le scelte hanno avuto un andamento differenziato, soprattutto verso i tecnici. La scelta degli istituti tecnici, infatti, ha fatto registrare un balzo in avanti di quasi tre punti in percentuale in Piemonte, di ben 4,3 punti in Veneto (dove, per contro, si verificato il crollo dei professionali con una flessione di quasi otto punti in percentuale), di oltre un punto in Friuli, di un 1,6 in Liguria e di 1,4 punti in Sicilia.

In altre sette regioni la scelta dei tecnici ha fatto registrare una contenuta flessione intorno al punto percentuale, mentre nelle restanti regioni vi stato un modesto incremento.

stato, comunque, il Nord a esprimere, pi che altrove, un incremento di iscrizione verso i tecnici.

Per quanto riguarda i licei (in aumento generalizzato sul territorio nazionale), c’ da dire che mentre l’anno scorso l’iscrizione alle prime classi superava il 50% in quattro regioni (Lazio, Liguria, Umbria e Abruzzo), quest’anno a quelle regioni si sono aggiunte la Campania, il Molise, la Basilicata, la Sicilia e la Sardegna.. Nel Lazio gli iscritti ai licei hanno raggiunto il 60%.

Rispetto allo scorso anno, il maggior incremento nella scelta dei licei si registrato in Veneto (+ 3,8 punti in percentuale), in Sicilia (+ 3,6), in Campania (+ 3,1), nel Lazio (+ 3,0) e in Basilicata (+ 2,9). Soltanto in Piemonte e in Lombardia vi stata una flessione di iscrizione ai licei.

Infine, per quanto riguarda i professionali, in flessione generalizzata, soltanto in Lombardia vi stato un incremento rispetto allo scorso anno (+ 2,2 punti in percentuale).