Le prove Invalsi sbarcano al liceo,
ma il quiz alla maturitÓ va in standby

Le prove si svolgeranno in primavera. Si valuteranno gli apprendimenti
dei quindicenni in matematica e italiano. E' la prima volta

da DIRE, 12.1.2011

ROMA - Il quiz Invalsi da quest'anno sbarca anche alle scuole superiori. Ma per la maturitÓ bisognerÓ attendere ancora un altro anno. Lo ha confermato una nota del ministero dell'Istruzione pubblicata ieri e diramata a dicembre. Test nazionale anche per le seconde classi dei licei e degli istituti tecnico-professionali, dunque. Le prove si svolgeranno in primavera, probabilmente a maggio. Si valuteranno gli apprendimenti dei quindicenni italiani in matematica e italiano. ╚ la prima volta che accade. Finora i dati su questa platea erano sempre arrivati solo dall'estero, dalle prove Ocse-Pisa

Quest'anno restano confermate anche le prove nazionali oggettive per gli studenti della seconda e quinta classe della scuola primaria, della prima e terza classe della scuola secondaria di primo grado. Per questi ultimi il test Invalsi avviene in sede di esame e fa media con i voti. Insomma, ci sarebbero i fondi per coprire tutte le indagini programmate.

Almeno sulla carta. L'Invalsi, infatti, era in attesa di conferme sugli stanziamenti necessari e, dicono dall'istituto, "la nota ministeriale sembra confermare che ci saranno". Nella valutazione saranno coinvolte sia scuole statali che paritarie. Per la maturitÓ bisognerÓ invece attendere: nella nota ministeriale non se ne parla. Ma il ministro Gelmini ha pi¨ volte annunciato di voler portare il quiz anche all'esame delle superiori come prova oggettiva nazionale.