UniversitÓ

Senato interrompe votazione DdL Gelmini,
si riprende domani

ASCA, 28.7.2010

(ASCA) - Roma, 28 lug - L'aula del Senato ha terminato, per oggi, la votazione degli emendamenti al ddl Gelmini che riforma l'universitÓ. L'assemblea e' arrivata all'esame dell'articolo 17, sui 22 di cui e' composto il testo, e riprenderÓ i lavori domani mattina alle 9.30 per giungere al voto finale entro la serata, come stabilito ieri dalla Conferenza dei Capigruppo di Palazzo Madama.

Il ministro dell'Istruzione, dell'UniversitÓ e della Ricerca Mariastella Gelmini ha intanto annunciato per domani mattina la proposta di una soluzione pensata insieme al ministro dell'Economia Giulio Tremonti, per ripristinare gli scatti stipendiali meritocratici dei ricercatori universitari e dei docenti.

''Con i dirigenti del ministero dell'UniversitÓ e il Mef - ha spiegato Gelmini intervendo in aula - stiamo ragionando su una soluzione da presentare domani mattina, dunque chiedo un accantonamento di questi emendamenti sui ricercatori fino a domani quando io e Tremonti avanzeremo una proposta, una soluzione e una qualche rassicurazione sul tema delle risorse''.

In particolare, il ministro si e' espressa in merito a tre emendamenti presentati da Francesco Rutelli (Api), Gianpiero D'Alia (Udc) e da Francesco Bevilacqua (Pdl) che hanno proposto il ripristino degli scatti stipendiali meritocratici per i ricercatori universitari e i docenti. Il problema si e' posto dopo il parere negativo della commissione Bilancio per la mancanza delle risorse necessarie.