Riforma universitaria:
proteste studentesche in Francia

da Tuttoscuola, 8 maggio 2009

Entra nella quattordicesima settimana la protesta degli studenti universitari francesi contro la bozza di riforma dell'universitÓ in Francia.

Le ragioni della protesta risiedono nella previsione normativa di limitare gli accessi alle universitÓ francesi, da tempo sofferenti a causa del cronico sovraffollamento e dell'insufficienza dei finanziamenti.

Basti pensare che la Sorbona, forse la pi¨ famosa e prestigiosa fra le universitÓ d'oltralpe, pu˛ disporre di un budget, per ciascuno studente all'anno, pari a tremila euro scarsi in confronto agli undicimila di un'istituzione come Princeton, negli Stati Uniti.

Gli studenti, che vogliono la garanzia che l'universitÓ resti accessibile a tutti, senza discriminazioni o selezioni, accusano il governo di voler rispondere solo alle necessitÓ dei docenti senza dare risposta alle esigenze degli studenti.

Le proteste, che non accennano a diminuire, stanno superando anche quelle del famoso maggio 1968.