Il caso inglese

Solo Con Il Bollino Blu L'insegnante ╚ Di QualitÓ.

Giovanni Scancarello da ItaliaOggi del 25/9/2007

 

Gli esami non finiscono mai, soprattutto per i docenti inglesi. Dal 1░ agosto per iscriversi all'albo degli insegnanti di qualitÓ, questi dovranno passare un test. Accade in Inghilterra dove il Gtc, General teacher council, organismo indipendente di autocontrollo della professionalitÓ docente, richiederÓ agli aspiranti aderenti il superamento di un test volto ad accertare il possesso dei requisiti richiesti per l'ammissione. Fondato sotto l'egida governativa e previsto dal teaching and higher education act del 1998, il Gtc rappresenta il pi¨ importante organo di sviluppo e autocontrollo della professionalitÓ dei docenti di Sua maestÓ pur non costituendo organismo ad adesione obbligatoria. Il Gtc tutela i propri iscritti, ma entra anche nelle controversie che vedono coinvolti insegnanti e nei casi in cui a essi vengono comminate sanzioni disciplinari. In quest'ultima accezione il Gtc prende comunque in esame tutti quei casi che potrebbero condizionare la permanenza stessa degli iscritti al proprio interno. Innanzitutto, infatti, vanno salvaguardati la qualitÓ e il buon nome dell'organizzazione. Il Gtc si serve di organismi propri, composti da iscritti e altre personalitÓ, per dirimere questioni attinenti colpe, negligenza o incompetenza del docente e in ogni caso garantisce che l'insegnante, sottoposto all'esame del consiglio di disciplina del ministero dell'educazione, riceva un giusto processo. L'appartenenza al Gtc non Ŕ obbligatoria, come accennato, anche se sta diventando sempre pi¨ un must per ogni docente che si rispetti. Non esserne iscritto pu˛ pregiudicare una carriera. Appartenervi significa invece riuscire a proporsi con i numeri giusti su un mercato del lavoro sempre pi¨ competitivo. I docenti che vi fanno parte garantiscono i livelli di rendimento e di correttezza deontologica. Da oggi per˛ le regole cambiano e per ottenere il bollino di qualitÓ non basta dichiarare l'intenzione di rispettare statuto e standard professionali, ma sarÓ necessario sottoporsi a un test. Dal 1░ agosto 2007 bisognerÓ superare un vero e proprio esame di ammissione.