Docenti inidonei: procedure di mobilitÓ

Siglata l┤ipotesi integrativa del CCNI 

 dalla Gilda degli Insegnanti, 18.4.2012

Il 12 aprile 2012, presso il Miur, la delegazione di parte pubblica e i rappresentanti delle Organizzazioni sindacali firmatarie del CCNL hanno concordato l'ipotesi di integrazione all'art. 5 del CCNI 29/02/2012 concernente la mobilitÓ del personale docente, educativo ed a.t.a. della scuola per l'a.s. 2012/13.

In particolare, l'integrazione si riferisce alla mobilitÓ del personale docente dichiarato permanentemente inidoneo, per motivi di salute, all'espletamento della funzione docente, ma idoneo ad altri compiti al fine della attribuzione della sede di titolaritÓ nei profili professionali di assistente amministrativo e di assistente tecnico del personale amministrativo, tecnico ed ausiliario (a.t.a.) del comparto scuola per l'a.s. 2012/13.

Viene riconosciuta a tale personale, la prioritÓ nella scelta della sede definitiva con precedenza rispetto alle operazioni di mobilitÓ. Il medesimo personale potrÓ, inoltre, partecipare, a domanda, alla mobilitÓ sulle disponibilitÓ residuate prima delle operazioni della terza fase. Al fine dell'attribuzione del punteggio si farÓ riferimento alle tabelle di valutazione dei titoli e dei servizi di cui all'allegato ''E'' del CCNI sottoscritto il 29/02/2012.


Roma, 18 aprile 2012

Ufficio stampa
Gilda degli insegnanti