Docenti inidonei, nuovo incontro al Miur

Interlocutorio l┤incontro, nessun nodo risolto

 dalla Gilda degli Insegnanti, 14.12.2011

Oggi presso il Miur, al termine dell┤incontro sulla mobilitÓ, si Ŕ discussa la questione del personale docente inidoneo che ha presentato domanda per essere inquadrato nei ruoli del personale amministrativo e tecnico.

Si Ŕ tratto di un ulteriore incontro interlocutorio durante il quale le Organizzazioni sindacali hanno ribadito con forza quanto giÓ rappresentato nei precedenti incontri.

E┤ stato chiesto che:

1) al personale interessato venga riconosciuta la possibilitÓ di revocare la scelta di transitare nei ruoli ata fatta a suo tempo;

2) sia ritenuto valido e sufficiente il giudizio espresso dalle Commissioni mediche a suo tempo circa la inidoneitÓ permanente a svolgere i compiti del ruolo docente per la richiesta da chi fosse interessato a tale soluzione, al collocamento in pensione per motivi di salute;

3) il collocamento nei ruoli ata possa essere rinviato al prossimo anno scolastico.


L┤amministrazione ha fatto presente che esistono dubbi sulla possibilitÓ di utilizzare le vecchie decisioni delle Commissioni mediche per il collocamento in pensioni e che in alcune province ove questo, in qualche caso, Ŕ avvenuto i docenti si sono visti negare tale diritto per cui la materia merita un approfondimento che in ogni caso dovrÓ esserci prima di procedere agli inquadramenti nel nuovo ruolo.


I lavori sono stati aggiornati a data da destinarsi. Daremo conto degli sviluppi.


 

mercoledý 14 dicembre 2011